Dott.ssa Raffaella Varriale, Biologa Nutrizionista
Telefono +39.333.7993810

Il casatiello è la tipica torta rustica napoletana, forse il rustico napoletano più famoso in assoluto.

Anche se il termine “tortano” viene utilizzato come sinonimo, in realtà sappiamo che esiste una sostanziale differenza tra casatiello e tortano.

Il casatiello ha al suo interno le uova intere – crude – e ben visibili,  mentre nel tortano le uova vengono cucinate e amalgamate nell’impasto.

Il casatiello è un must della tradizione pasquale napoletana (e come sapete io amo e abbraccio le tradizioni della mia terra).

Sebbene promuova un’alimentazione sana, non solo per una questione estetica ma soprattutto per la salute – io desidero che si faccia uno sgarro alla regola durante le feste.

Credo che abbracciare le tradizioni, mangiare insieme a chi amiamo e condividere il cibo sia un atto d’amore verso sé stessi.

Oltre ad essere un motivo in più per tornare in regola il giorno dopo (o quello dopo ancora).

Ecco perché sono felice di presentarvi una ricetta (leggermente rivisitata) del mio casatiello Nutridieta.

Prendetene e cucinatene tutti!

Ingredienti 

  1. 400 gr di farina bio macinata a pietra 
  2. 1/2 panetto di lievito
  3. 200 ml d’acqua tiepida 
  4. 50 gr d’olio di semi
  5. 100 gr di bresaola ( tagliata doppia)
  6. 100 gr di fesa di tacchino ( tagliata doppia) 
  7. 100 gr di asiago 
  8. 4 uova 
  9. Sale/ peppe

 

Preparazione 

Crea il tuo panetto con farina, acqua con lievito ( fai sciogliere il 1/2 cubetto di lievito) e olio .

Lascialo lievitare per 2 ore 

Stendi il panetto con un mattarello 

Taglia i salumi a quadrettoni

Le uova le puoi appoggiare sopra  oppure le puoi cuocere e tagliare a pezzettini dentro. 

aggiungi sale / pepe.

crea un serpentone.

Mettilo in uno stampo da 25 cm e lascialo riposare per 1 ora al caldo 

Cuocilo per 1 ora sulla base del forno a 180 gradi . 

 

ti posso aiutare?